L'esaltazione del gesto dell'eroe

  • PDF

Ho sempre avuto grande stima di Alexis Tsipras. E ho sempre sostenuto che lo reputo molto più intelligente e migliore di quanto pensino i suoi detrattori e, ancora più importante, tanti suoi sostenitori. In particolare italiani.

Ora, però, mi pare che si sia infilato in un cul-de-sac.

Sicuramente, vi è anche stato costretto. Le più che autentiche e leggittime ragioni che ha portato avanti in questi mesi, non hanno potuto tradursi in un accordo, per quanto difficile e pesante, ma mediato, perché il suo partito, la sua maggioranza, non avrebbe retto.

Leggi tutto...

Stop violence against Women

  • PDF

E' il 25 novembre, giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne.

Sarebbe facile, e banale e, magari, limitato ad oggi, scrivere cose già spesso lette e sentite. Voglio, invece, riportare le considerazioni - le sue, sì, mai banali - di una cara amica che, anche e soprattutto in quanto donna, fanno riflettere.

Fanno riflettere gli uomini e fanno riflettere le donne. Per dire davvero basta alla violenza contro le donne.

Pier

Leggi tutto...

Allarme da Carrara

  • PDF

Ricevo dal caro amico e compagno Alessandro Maggiani e condivido.

Io sto con Angelo Zubbani, compagno e bravo amministratore!

Pier

Leggi tutto...

Una risposta a Susanna e Leopolda

  • PDF

Arriva da Reggio Calabria una risposta a Susanna e Leopolda.

O meglio, ai tanti fan dell'una o dell'altra che vanno ben oltre ciò che è stato detto dall'una o nell'altra. Lealisti più lealisti del re stesso.

A chi vorrebbe una sinistra divisa, un PD distrutto ed inesistente.

Leggi tutto...

Sinistra, PD e sindacato

  • PDF

Il futuro, ed anche il presente, della sinistra italiana, piaccia o meno, passa per il PD.

Chi sostiene diversamente, non ha senso della realtà. Ciò è grave perché il realismo è anche la premessa della critica, della possibilità di provare a cambiare le cose.

E la realtà è lì sotto gli occhi di tutti. Il PD, a tutt'oggi, è il cardine delle realtà in cui la sinistra risulta vincente, non tanto - o non solo - nel governo nazionale, ma nelle infinite realtà locali, regioni, provincie, comuni, ecc. in cui, quelle stesse forze che lo criticano e vorrebbero la sua fine, vi si alleano e governano - spesso anche bene - insieme.

Leggi tutto...

Cui prodest?

  • PDF

Ho avuto e continuo ad avere molte perplessità sul Jobs Act. Perplessità che ho avuto modo di esprimere sia qui che sui social network.

Detto questo, però, qualcuno mi sa spiegare che utilità vi sarebbe stata, per la battaglia sul lavoro, dalla caduta del governo? 

Se il governo non avesse avuto la fiducia e Renzi si fosse dovuto presentare dimissionario al Presidente della Repubblica, come molti, anche a sinistra, auspicavano, si sarebbero aperti tre scenari possibili.

Leggi tutto...