Dove va il PD?

  • PDF

«Il PD sta correggendo la sua posizione su due temi delicati. Patrimoniale e laicita'. In entrambi i casi evita di sciogliere il nodo con la nettezza che i tempi e i cittadini richiedono. Ragione in piu' per chiedere chiarezza. Noi pensiamo a una patrimoniale sulle grandi ricchezze. Tassare di piu' quel 10% degli italiani che hanno il 50% della ricchezza nazionale per abbassare la pressione fiscale sui redditi medio-bassi, togliere l'Imu sulla casa nella quale si abita, fare un salvadanaio per finanziare progetti di lavoro per giovani, dare ossigeno a ceto medio e pensionati. Secondo. Laicita' non corrisponde a vetero anticlericalismo. Si tratta di tutelare i nuovi diritti delle persone allineando l'Italia alle nazioni piu' libere e civili. Questi due degli impegni che abbiamo assunto. E li manterremo.»

Il PSI, come ricorda il Segretario Riccardo Nencini, così come SEL - entrambi partiti promotori e sottoscrittori della carta d'intenti Italia Bene Comune con il PD - sono favoreli ad una partimoniale sulle grandi ricchezze.

Bersani non può continuamente cambiare le carte in tavola rincorrendo il centro. Il programma dei progressisti deve essere chiaro e, all'interno di questo, non possono non esserci i temi e l'impegno per una patrimoniale e per la tutela dei nuovi diritti delle persone.

Pier