Le carogne del complotto

  • PDF

Charlie Hebdo non fa solo satira, pubblica anche articoli che non hanno alcuna intenzione di far ridere, ma riflettere. Anche la satira, per un fruitore intelligente, oltre a strappare il sorriso, dovrebbe far riflettere, ma tant'è.

Su questo articolo in particolare, visti anche gli accadimenti, occorre riflettere con maggiore attenzione.

Pier

Les charognards du complot

La particolarità della teoria del complotto è che risulta impossibile da smontare. Ogni elemento fornito per farlo, viene poi interpretato dai complottisti come "prova" ulteriore delle loro ragioni.

Leggi tutto...

Necessario un congresso straordinario del PSE

  • PDF

"Chiederò' a Serghei Stanishev la convocazione di un congresso straordinario del Pse per il tardo autunno. Urge una posizione comune dei socialisti europei sia sulla revisione del patto fondativo sottoscritto a Maastricht dai capi di stato e di governo che in tema di politiche economiche e fiscali da adottare nei prossimi vertici europei".

E' la proposta che il segretario nazionale del Psi, Riccardo Nencini, ha lanciato al presidente del PSE, Sergei Stanishev. Per Nencini, bisogna "allentare il rigore e favorire gli investimenti anche grazie alla spesa pubblica. "La posizione del governo Renzi - ha aggiunto Nencini - ha il pregio di essere chiara, supportata com'è da dati sconfortanti che emergono da ogni paese dell'Unione e da una evidente tendenza poco espansiva dell'economia continentale. Sono quasi la metà' i governi di matrice socialista alla testa di importanti paesi dell'U.E. E' necessario - conclude Nencini - un coordinamento delle loro politiche e soprattutto vanno rivisitati gli accordi siglati nel '92 ora che l'Unione ha raggiunto il doppio degli Stati di allora"

La casa di riposo massonica di Cuba ha bisogno di restauri, appello ai Fratelli di tutto il mondo

  • PDF

L'Asilo Nacional Masónico Llanso, la più antica istituzione della liberamuratoria cubana, da 95 anni punto di riferimento per tutti i Fratelli dell'isola, versa in condizioni di gravissimo deterioramento e per essere sottratto al degrado ha bisogno di complesse opere di restauro.

I sopralluoghi sono stati già effettuati ed è stato elaborato anche un preciso piano di interventi, di cui alcuni mirati ad assicurare che i servizi sociali non vengano nel frattempo interrotti.

Si tratta di uno straordinario patrimonio morale che non può essere disperso.

Leggi tutto...

Schulz candidato Pse. "Ma non sono il marito della Merkel"

  • PDF

"Angela Merkel non e' mia moglie...". Con questa battuta Martin Schulz, Presidente dell'Europarlamento e candidato socialista alla Presidenza della Commissione Ue, ha fotografato i suoi rapporti con la Cancelliera tedesca durante il suo incontro con la Presidenza del Pse. Domani a Roma il congresso del Pse lancera' ufficialmente la candidatura dello stesso Schulz. "Io - ha proseguito Schulz nella riunione con i vertici del Pse - rappresento una Germania responsabile ed europea, molto diversa da quella della signora Merkel, che ha il voto solo di una minoranza dei miei connazionali. Noi lottiamo per i diritti sociali, la crescita e gli investimenti, siamo contrari al capitalismo selvaggio. Soprattutto vogliamo un'Europa dove i ricchi e i poveri abbiano gli stessi diritti. Questo deve valere sia per i cittadini sia per i Paesi membri della Ue".

Leggi tutto...

Cambiare l’Europa per sconfiggere chi la critica

  • PDF

Mancano pochi mesi al voto per il rinnovo del Parlamento europeo. Tutti gli osservatori prevedono – con toni sempre più preoccupati – una consistente avanzata elettorale, nei diversi Paesi, delle formazioni politiche di matrice radicale e populista. Si tratta di partiti che spesso hanno basi ideologiche molte diverse tra di loro (si va dall'estrema destra all'estrema sinistra, passando per realtà di difficile classificazione come nel caso dei grillini in Italia), ma che nell'Europa hanno trovato il loro comune bersaglio polemico. Da movimenti di protesta, in grado di mobilitare poche migliaia di militanti e sostenitori, sono diventate realtà organizzate di massa la cui capacità di presa sull'opinione pubblica è enormemente cresciuta col deflagrare della crisi economico-sociale nella quale siamo immersi da anni.

Leggi tutto...

Lettera di Che Guevara ai figli

  • PDF

Il 9 ottobre 1967, a La Higuera, in Bolivia, moriva, con una barbara esecuzione sommaria, Ernesto Guevara de la Serna, più noto come Che Guevara o semplicemente el Che.

Che Guevara è stato e resta un'icona del nostro tempo. Non solo visuale, immortalato nella celebre fotografia di Alberto Korda giustamente intitolata "Guerrillero Heroico", ma concreta e reale.

Che Guevara è stato ed è l'icona, non tanto del rivoluzionario, ma dell'dealista che concretamente si batte per un mondo migliore. Se quelle battaglie lo realizzino davvero, o se, invece, portino ad altre possibili sopraffazioni, non è detto, ma, almeno, vale la pena provarci.

Che Guevara diceva: «Le uniche battaglie perse sono quelle che non si combattono.»

Leggi tutto...